Probabilmente nell'Egitto antico rappresentava il dio Osiride mentre i greci vedevano in questa costellazione il cacciatore omonimo intento in una battuta di caccia alla Lepre.
Questa è infatti raffigurata nell'adiacente costellazione così come i cani di Orione che lo seguono fedelmente.
Rappresenta anche il cacciatore che Era volle punire per la sua vanità facendolo pungere ed uccidere dallo Scorpione.