Mito di origine greca che impersona l'omonima regina di Etiopia. Questa offese le Nereidi, ninfe del mare e figlie di Nettuno, sfidandole in una gara di bellezza, coś che il dio volle punirla per la sua vanità scagliando contro il suo popolo un mostro marino.