Per i greci era l'uccello sacro a Zeus che rapě Ganimede, il quale divenne poi il coppiere degli dei.